Casapound a Roma: non un passo indietro! MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA!

24 novembre 2012 Casapound a Roma: non un passo indietro!
MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA
Sabato 24 novembre ore 14,30
Piazza Vittorio

Il prossimo 24 novembre i fascisti di CasaPound hanno annunciato una manifestazione nazionale a Roma.

In nome della memoria di questa città e contro ogni forma vecchia o nuova di fascismo impediremo questa manifestazione.

I fascisti del terzo millennio dopo aver marciato a braccetto con Berlusconi, con la Lega e il Pdl, dopo aver votato e aver fatto votare Polverini e Alemanno, ricevendo in cambio finanziamenti e patrocini, favori e posti di lavoro, tentano la carta dell’”anticasta” e “antisistema” convocando una manifestazione che vorrebbe essere “di opposizione”. CasaPound prova a scimmiottare le piazze dei movimenti e degli studenti che in tutta Europa e non solo, si stanno mobilitando contro i sacrifici imposti dalla Bce e contro la dittatura della finanza.

Quella del 24 altro non è che una manifestazione di campagna elettorale di un partitino di estrema destra che prova a trovare un po’ di visibilità, nella difficoltà della crisi, per far passare le proprie parole d’ordine populiste e accaparrarsi così una fetta di potere.

Come è diventato visibile il 14 Novembre, i movimenti sociali, i precari e gli studenti si stanno ribellando alle politiche d’austerity portate avanti dal Governo Monti, occupando strade, scuole e facoltà. Le risposte sono state cariche della polizia, pestaggi e arresti in tutta Italia e soprattutto a Roma.

In questo quadro i fascisti fanno il solito vecchio gioco provando a provocare chi lotta tutti i giorni alla luce del sole in maniera determinata e radicale. Non è un caso che il 24 novembre sia indetto da tempo lo sciopero della scuola e che migliaia di persone dalla mattina torneranno a riempire le piazze di Roma e di molte altre città.

Da più parti si sono levate proteste contro la decisione di autorizzare la marcia fascista del 24 nel cuore di Roma. Le risposte del sindaco Alemanno non stupiscono e confermano lo stretto rapporto tra i partiti neofascisti, il Pdl e la giunta del Comune di Roma. Mettere sullo stesso piano, come ha fatto il sindaco, movimenti e sindacati con organizzazioni dichiaratamente fasciste è inaccettabile.

Per molti motivi è quindi importante mobilitarsi in tanti in quella giornata e invitiamo tutte e tutti a farlo anche in altre città in Italia.

Mentre la Roma antifascista e antirazzista non permetterà ai fascisti di sfilare!

★ NOI SIAMO IL 99% VOI NON ARRIVATE ALL’1% ★

Prossima assemblea
mercoledì 21 ore 17 Facoltà di Lettere della Sapienza

Appuntamento per tutte e tutti
Sabato 24 novembre ore 14,30
PIAZZA VITTORIO

This entry was posted in NOTIZIE, INIZIATIVE E COMUNICATI. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *